Le passeggiate

Piana alluvionale in cui la terra e l’acqua si mescolano costantemente, la Camargue è una pianura di 85.000 ettari in cui i dislivelli non oltrepassano i 10 metri.

È un territorio che cela innumerevoli luoghi segreti che possono essere svelati percorrendolo a piedi, in bicicletta o a cavallo, con l’aiuto di un binocolo. Passeggiando silenziosamente è possibile osservare le diverse specie di uccelli. I sentieri seguono il percorso dei canali e delle dighe costruite nel XVII secolo per regolare le piene. Per affrontare queste passeggiate non c’è alcuna precauzione particolare da prendere, se non quella di proteggersi dalle zanzare. Tuttavia, bisogna fare attenzione a non penetrare nelle zone protette per non minacciare quest’ambiente eccezionale e fragile.

Coloro che intendo visitare la Camargue a piedi possono intervallare i loro percorsi con pause pedagogiche in uno dei quindici punti attrezzati per permettere una migliore comprensione della Camargue: osservatori, sentieri di interpretazione ed esposizioni permanenti.